gellerebaba

della specie Homo Ludens


Lascia un commento

Si parte!

Eccomi ad inserire il secondo post, posso dire di essere emozionato e lusingato, emozionato in quanto finalmente domani nasce ufficialmente Geller&Baba, un intenso percorso ci ha portato a questo momento, fra non poche difficoltà.
Carichi del bagaglio di esperienze di tanti anni, riusciamo finalmente a creare un attività in cui ogni uno di noi è specialista nelle rispettive competenze, permettendoci così di essere estremamente fiduciosi nel successo delle cose che creiamo.
Lusingato di collaborare con delle persone speciali, e che stimo moltissimo sia nel lavoro che nella vita.
Ragazzi domani si parte!

C.J.

Annunci


Lascia un commento

friday i’m in love.

Gentili ospiti di questa nostra pagina,

il primo post è sempre un po’ difficile da scrivere, cosa dire, come dirlo, che stile usare. Poi alla fine è solo il primo post e ce ne saranno molti altri a seguire e di questo ne perderemo la memoria.
Potrei parlarvi di Geller & Baba, di cosa si occupa, scendere nel dettaglio descrittivo e fare una completa panoramica, ma per tutto questo abbiamo fatto un sito, preferisco, dunque, usare questo spazio per un dialogo aperto, per rendere la comunicazione vera, umana, così come lo siamo noi che dietro questo monitor digitiamo parole.
Abbiamo sempre creduto che il gioco, nella sua forma più ampia, sia continua fonte di stimolo, sviluppo intellettuale e personale, questa nostra profonda convinzione ci ha portati, dopo anni, a decidere di trasformare tale presa di coscienza in qualcosa di diverso, condivisibile, una missione, potremmo azzardarci a dire.
L’Homo Ludens non ha limiti immaginativi, è curioso, propositivo, è il bimbo diventato adulto senza perdere gli stimoli creativi dell’infanzia.
Questi siamo noi, ma siamo certi che lo siate un po’ anche voi.
Poche ciance signori e, ovviamente, signore, il prossimo venerdì due dame e tre gentiluomini si riuniranno per apporre le firme che decreteranno la nascita ufficiale dell’associazione Geller & Baba.
Prima di salutarvi vi lascio un consiglio per l’ascolto a…tema.

Vostra
Lady Grey